Blog di Mazzano Romano. Fai sentire la tua voce!

Se vuoi scrivere news, notizie, eventi, foto, video, contattaci

“li sòrdi manneno l’acqua pe’ lo su”


dscn2676.JPGCosì dicevano a Mazzano i nostri antenati, come per dire che con i soldi si può vincere persino la legge della natura secondo cui l’acqua scorre sulla pendenza naturale del terreno che attraversa (quindi va pe’ lo giù).

Qualche tempo fa si parlava su questo blog delle difficoltà dei piccoli Comuni come il nostro a fronteggiare le crescenti richieste di servizi o il bisogno di infrastrutture, data la scarsezza endemica dei mezzi a disposizione: constatazione e conclusione amara: ce vònno li sòrdi…
Come soddisfare i bisogni con la scarsità dei mezzi a disposizione è il tema centrale di importanti discipline (economia politica, politica economica, scienza delle finanze, ecc.) per la cui soluzione si mettono in campo ed a confronto, senza soluzioni definitive e qualche volta nemmeno provvisorie, teorie economiche, politiche, sociali, e amministrative.

Molti Comuni per ottenere la realizzazione di qualche opera di interesse pubblico si avvalgono dei c.d. “accordi di programma”, una specie di contratto con proprietari di terreni o imprenditori edili, una sorta di mercanteggiamento per cui io (Comune) ti consento (a te palazzinaro) di ottenete una cubatura edificabile in zona non prevista come tale nel P.R.G. e tu (imprenditore) realizzerai queste opere pubbliche. Qualcosa del genere è in atto anche a Mazzano con la lottizzazione Montefalcone e ex Ceramica Zenith.

Invece coi soldi…

dscn2677.JPGPrendiamo il Campo sportivo comunale. Ricordo ancora quanto fu desiderato dai giovani (fu persino organizzata una manifestazione con cartelli “vogliamo il campo sportivo” durante una visita di un ministro della Giustizia, l’on.le Zagari) e quanto impegno l’allora amministrazione Guidi spiegò per ottenere il finanziamento, grazie all’interessamento di quel ministro, la sua rapida realizzazione e il giorno dell’inaugurazione.

Ricordiamo tutti, quanti bei momenti di vita sociale ha regalato al paese: campionati di 3^ categoria, vittorie (un campionato vinto!), sconfitte, qualche scazzottata, partite tra scapoli e ammogliati; insomma una bella struttura su cui abbiamo vissuto tra emozioni e delusioni una larga fetta della nostra vita.

Poi, come per tante iniziative ed attività (guardiamo come languono il Parco di Mazzapiota e il Cerno sportivo comunale), specie con il “pensionamento” dei più appassionati e l’arrivo forse di altri passatempi, il campo sportivo è entrato nel dimenticatoio. Una struttura ormai senza futuro, un ettaro di terra, polveroso e abbandonato perché nessuno più ci andava a giocare.

Poi succede che arriva uno, parlo di Marcello De Angelis, un neo ricco mazzanese, pure simpatico, con la passione dello sport ed in particolare del calcio, disposto a mettere in campo (è il caso di dirlo) una sostanziosa disponibilità personale, e che ti fa?
Chiede al Comune in concessione (gratuita) il campo sportivo, ci spende sopra qualche centinaio di migliaia di euro (dicono quattro, cinque, ma anche sette), e trasforma, in men che non si dica (credo un paio di mesi) questo angolo polveroso e obsoleto in uno stadio vero e proprio, un fantastico tappeto verde a beneficio dei giocatori ma anche degli occhi dell’osservatore, dotandolo di altre piccole infrastrutture compresi spogliatoi a norma, una tribuna con tanto di panchine, un campo di calcetto attiguo, parcheggi e che altro?
Ah sì, la scuola di calcio, con tanto di istruttori per ogni categoria, e tanti bambini, ragazzi e giovanotti dotati, gratis et amore dei, di borsoni sportivi, tute, divise da calcio complete. Un vero spettacolo sia il campo (vedere foto) sia la partecipazione giovanile.

E tutto gratis. Non è meraviglioso?
Mi auguro che Marcello abbia ricevuto dai Mazzanesi i dovuti ringraziamenti per la meravigliosa realizzazione e soprattutto per aver creato questo angolo di vita giovanile.
E’ vero allora che “li sòrdi manneno l’acqua pe’ lo su?”

1 commento a ““li sòrdi manneno l’acqua pe’ lo su””

Puoi lasciare un commento, sottoscrivere il feed RSS o inviare un trackback.

  1. angelo colapietro il 26 giu 2008 alle 17:35 ha detto:

    Solo per ricordare e dare un saluto a Vincenzo al quale è stato dedicato il campo.
    Con affetto Angelo

Scrivi un commento





kuda


Pieveportomorone!! protocollata oggi "PETIZIONE"pro chiusura definitiva tratto Argine..

Protocollata in municipio stamane la petizione per chiusura definitiva strada Argine N. prot.2539!! Ad ora comunque le barriere anche dopo che..

Pieve Porto Morone

Come ti assalto un bar a colpi di Smerigliatrice, succede a Galatina, bottino alcune slot machines

La scorsa notte a Galatina, in via Alcide De Gasperi, quattro banditi con in testa un passamontagna, armati di flessibile angolare..

Galatina

Due secoli di Benemerita (anche a Pieve)

Tra le immancabili certezze degli oltre ottomila comuni d'Italia, ci sono sicuramente gli imprescindibili "Ufficio Postale" e "Caserma dei Carabinieri", un esempio di due..

Pieve Emanuele

Un Ape 8 figli.

Radio 3, una bella storia. Litorale romano, anni 50. Un motocarro Ape viene fermato dai carabinieri. Sul rimorchio, un telone copre oggetti imprecisati. Il brigadiere vede qualcosa che si muove..

Campodarsego

Comuni del Sud Ovest Milano-“NEL SUD OVEST MILANESE SI LAVORA PER IL RICOSCIMENTO FAO”

Comunicato Stampa-L’agricoltura torna protagonista per garantire sviluppo e benessere-Valorizzare l’ecosistema agricolo del..

Albairate

Anita Maria Leopold un’antropologa a Cetona

“Posso comprendere l’amore per Cetona, ma nei confronti dei cetonesi mi è difficile capire”. Ha esordito così il Sindaco di Cetona nel portare il suo saluto alla presentazione del libro..

Cetona

Orientamento in montagna con lo smartphone

Giovedì 10 luglio alle 20,30 presso la Sala Musica del Comune, è prevista una serata dedicata all’orientamento in montagna tramite smartphone. L’ultima..

Moena

San Giovanni Incarico/IV Memorial Antonio Renzi e Felicetta Mattone

Sabato 19 luglio alle ore 21 in Piazza Falcone e Borsellino di San Giovanni Incarico si vogliono ricordare i compianti Antonio..

San Giovanni Incarico

Anche l’Alta Irpinia si organizza: nasce Madre Terra

Anche l’Alta Irpinia si organizza: nasce Madre Terra dal CORRIERE IRPINIA DEL 30 06 2014 FLUMERI - Si chiama “Madre Terra” l’associazione che nasce a Flumeri con lo scopo «di..

Flumeri

Murlo : Murlo in musica

Murlo come sinonimo di luogo di arte e cultura, e  sede di concerti di vario genere nelle varie frazioni che possa..

Murlo
Previsioni meteo per la tua città

Commenti recenti

I più commentati della settimana

  • None found

Prossimi eventi in città

Locali di Mazzano Romano